Is Perdas Agriturismo, Resort & Glamping

Un sogno, un gesto e il desiderio di ricollegarsi alla terra per offrirla al mondo. Questa è la storia di Claudio e Simone e di una Sardegna autentica, meno conosciuta ma altrettanto sorprendente.

Il nostro sogno nasce dal contatto con la materia che meglio caratterizza la nostra terra: la pietra, che sin dall’epoca nuragica rappresenta l’elemento essenziale e caratteristico per la realizzazione dei Nuraghi, le costruzioni millenarie tipiche della Sardegna. Da qui, Is Perdas, cioè le pietre. È il nome che ha scelto Noi.

Tanti anni fa due bambini giocano a rincorrersi lungo il fondale della Giara di Serri, l’altopiano noto per aver ospitato all’epoca la civiltà nuragica, quando fanno rotolare delle pietre millenarie che dal dirupo atterrano per caso nel terreno di famiglia. Quelle pietre rimangono lì per anni dimenticate dal tempo ma non dalla memoria dei due bambini, che nel frattempo diventano adulti e se ne vanno da casa, senza fare ancora i conti però con il richiamo della terra che di lì a poco torna a farsi sentire.

È da quelle pietre che nasce l’Is Perdas Agriturismo, Resort & Glamping Tents, una storia di rinascita e di ritorno alla terra.

Siamo nel cuore della Sardegna, precisamente nel Sarcidano, una zona che si estende fra il Campidanese e la Barbagia ed è qui, nella terra della loro infanzia, che Claudio e Simone decidono di tornare, dopo anni di migrazioni e ricerca. In particolare Claudio che, dopo una laurea in Economia, non trova fuori dalla propria terra la sua dimensione. Rientra quindi a Gergei, dove inizia l’attività di imprenditore agricolo. Di lì all’agriturismo, il passo è breve. Simone, il maggiore dei due, emigra al Nord e diventa un imprenditore di successo, pur mantenendo sempre vivo nel cuore e nella mente il legame con la Sardegna. Anche grazie all’appoggio della famiglia, nella mente dei due fratelli matura di anno in anno la visione chiara del progetto da realizzare. 

Nella primavera del 2015 viene posata la prima pietra.

Is Perdas oggi è una bellissima struttura di 7 camere, ciascuna ispirata ad un’antica arte e ai mestieri del luogo per far vivere ai viaggiatori un’esperienza autentica, in sintonia la cultura del luogo.

Un’ attenta osservazione del paesaggio circostante e delle materie prime a disposizione furono il punto di partenza. Da qui il desiderio di promuovere un’idea di benessere legata necessariamente alla terra e all’entroterra sardo, un luogo ricco di storia, tradizioni e natura incontaminata. Un ambiente esclusivo, fuori dall’ordinario, dove poter toccare con mano il vero valore e il vero cuore generoso della Sardegna. Per questo, proponiamo insieme al soggiorno corsi di cucina tipica sarda, passeggiate a cavallo o carrozza, giornate col pastore o con la massaia, escursioni naturalistiche visite archeologiche. Per noi, il viaggio è una vera e propria esperienza di vita, a contatto con la cultura locale, con le sue tradizioni, la sua storia, la sua gastronomia. Con tutto ciò che la rende autentica ed esclusiva.

Ecco perché Is Perdas è un bellissimo esempio di turismo ecosostenibile, in grado di valorizzare il territorio senza deturparne le bellezze presenti. Is Perdas, agriturismo Resort e Glamping (che sarà presto anche un Glamping e centro benessere) è anche un sogno a portata di mano, un’oasi di pace dove le stagioni passano ma i colori dei tramonti rimangono, incorniciando la macchia mediterranea e panorami a perdita d’occhio che scaldano il cuore e la mente degli ospiti che vi soggiornano.

 

Contatti

  • Località Motti 09055
  • Gergei (SU)
  • +39 320 791 9276
  • info@isperdas.it
  • www.isperdas.it

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on email
Scroll to Top